IL CORSO
La consapevolezza (mindfulness) è ciò che accade quando si porta l’attenzione al momento presente, con
intenzione, senza giudizio e senza pre-giudizio. La mindfulness è sempre più al centro della moderna
ricerca scientifica, che ne ha dimostrato l’efficacia.

OBIETTIVI
La giornata si propone un’introduzione alle pratiche di meditazione di consapevolezza volte a sviluppare
il potere della calma e della libertà. La pratica ci permette anche di approfondire la consapevolezza
dell’interconnessione con la natura di cui facciamo parte, in ogni sua manifestazione. Verranno praticati e
forniti strumenti ed indicazioni per proseguire il percorso a casa.

METODOLOGIA
Gli apprendimenti avverranno in modo esperienziale, facendo pratica.
L’abbondanza di piante e di biodiversità delle Foreste Casentinesi ci permette di praticare nel verde e all’aria
aperta, in un contesto che facilita la connessione con la natura nei suoi vari elementi e specie, e ci invita a
coltivarla nella nostra vita quotidiana.
Durante l’intera pratica verrà osservato il silenzio, tranne nei momenti di condivisione dell’esperienza, se lo
si desidera, con le modalità indicate dagli istruttori.

PER CHI E’ QUESTA GIORNATA
– per coloro che desiderano avvicinarsi alle pratiche di consapevolezza per vivere quotidianamente in
modo più consapevole, con meno automatismi e più libertà interiore
– per chi desidera avere uno strumento per affrontare lo stress, lieve o severo
– per chi già si è avvicinato alla meditazione e desidera un approfondimento dell’esperienza e dedicare
una giornata a praticare in gruppo
– per chi desidera apprendere piccole e importanti abitudini che, se coltivate nel tempo, portano a
importanti risultati.

INDICAZIONI PRATICHE
Materiali da portare: tappetino da ginnastica, copertina e un piccolo cuscino.
Vestiario: chiediamo di vestirsi a strati, non serve alcun abbigliamento tecnico, ma è bene che i vestiti siano
comodi, non stringano, non ostacolino i movimenti. Durante alcune pratiche non utilizzeremo le scarpe, per
gli spostamenti nel bosco sono sufficienti scarpe comode (tipo da ginnastica). Non è necessaria alcuna
particolare abilità fisica o allenamento, a parte la possibilità di praticare spostarsi camminando nel bosco.

DURATA
La giornata ha inizio con il ritrovo presso l’Agriturismo Le Gualchiere alle ore 10.00 di sabato 24 luglio, dove
si svolgeranno le prime pratiche in preparazione al cammino e alle meditazioni nel bosco. La giornata si
conclude alle ore 18.00. Sono previsti un pranzo al sacco e due merende spezza fame.

Alessandro Maltoni e Giovanni Grapeggia con il supporto di Francesco Maltoni ci hanno regalato belle emozioni con il loro progetto

Il nuovo gruppo “Al Caravel” propone un Poema musicale in dialetto forlivese (con traduzione for dummies).
Le avventure di Cristoforo Colombo raccontate attraverso un viaggio musicale con testi in dialetto. Due chitarre e due voci in una parodia melodica, irriverente e un po’ scanzonata basata sui fatti storici. 23 sonetti portati in musica, cuciti tra loro in un concept acustico arrangiato in diversi stili come il blues, il folk, lo swing o la canzone popolare.
Un modo di attingere dalle nostre origini l’energia per anelare ad una terra nuova, dove il connubio tra dialetto, musica e la trama di una ben nota spedizione, proietta l’ascoltatore in una suggestione poetica insolita, evocativa, ora ironica, ora malinconica.

Qualche asana…….

LE FACCE DEL FEMMINILE. Un grande grazie a tutti coloro che hanno dato una loro opera, e il loro contributo per la riuscita di questo piccolo evento. Un grande grazie a Monica Spada, Chiara Boschi, Federica Morogas, Serenella Bartolini, Stefania Giaccaglia, Silvano Fabiani, Giorgia Bignani, Lamberto Bignami, Annalisa Manzecchi, Valter Rossi, Erika Ghinelli, Giulio Antinori, Massimo Schiumarini, Bianca Silvani (e Alice Rossi), Gian Pasquale Petranca, Claudio Bignami, Silvia Scala, Chiara Fabiani, Marcello Marchesi.

Una mostra in allestimento continuo del Maestro!
Domenica aperitivo con Silvano.